Ceramiche Saca
  
 
  Carrello
Prodotti
Legno
Ceramica
Metalli
Varie
Tessuto
Gastronomia
Copie d'Autore
Vetro
Preziosi


 
Artigianato
Lanciano
(CH) 

Italia
ABRUZZO
Chieti
Lanciano
Turismo

   
 
   

Numerose sono le arti ed i mestieri che formano la ricca tradizione artigianale della cittadina di Lanciano.
Una è la tradizione dei “li pignatari” che, con la loro arte figulina risalente al 1500, sviluppa una produzione di oggetti in terrecotte rustiche prive di decorazioni. Dopo un accurato lavoro artistico diventano: tegami, pignate, brocche, assi di coppa (bracieri), campanelle, ocarini, “Zi Peppe”, zuppiere, ecc..
Altra attività artistica è la lavorazione del cuoio. La tradizione della lavorazione del cuoio all'origine era eseguita da diversi artigiani che avevano iniziato la loro professione come bastai, ed in zona il loro prodotto era molto rinomato per la precisione e gusto, doti tramandate da generazione in generazione.
La tradizionale lavorazione della pietra bianca calcarea del Monte Majella è all'origine un' antichissima tradizione degli “scalpellini” frentani. Nelle loro meravigliose produzioni è facile scoprire particolari di squisita fattura come: gli splendidi stemmi, le figure, i mascheroni inseriti sui portali, o sotto i balconi, con funzione magico-protettiva. L'attività artistica dei ramai ha, qui a Lanciano una lunga tradizione che fino a poco tempo fa era costituita soprattutto da oggetti domestici in uso nelle case. Oggi la loro funzione pratica si rilegata ad una utilizzazione a fini ornamentali quali sono le conche, i mestoli, i bracieri, i tegamini a treppiedi per la cottura del cibo al camino,ecc..
Altra produzione artigianale artistica è quella dei tappeti, arazzi e coperte. La caratteristica di questi tessuti è quella di poter essere usati da ambedue i lati perché non hanno il rovescio.
Nel 600, nella zona frentana la lavorazione della cera fu introdotta dai “cerai” napoletani, sviluppando così botteghe dove erano prodotte candele e grandi ceri: poi utilizzati nelle cerimonie religiose. A Lanciano ancora oggi esiste una famosa cereria che ha conservato tutte le attrezzature e tecniche di lavorazione dal sapore antico.
ENOGASTRONOMIA
La produzione di pasta è molto diffusa ed in particolare modo quella dei "Maccheroni alla Chitarra": simbolo gastronomico dell'intero Abruzzo conditi con il ragù di agnello o con il sugo di pomodoro e basilico. Per quanto riguarda il dolce, i bocconotti sono il simbolo gastronomico di Lanciano:tipica preparazione artigianale, sono vaschette di pasta ottenute con farina, zucchero, burro e uova, ripiene con un composto fatto con mandorle tritate, zucchero, cacao, polvere di biscotto, scorza di limone grattugiata e cannella, al quale viene aggiunto mosto cotto fino a dare la consistenza di una marmellata. Ricoperti con uno strato di sfoglia, sono cotti in forno.


Vedi Eventi


© copyright Leto srl - contact: info@fullarte.it  Condizioni di vendita